Vive 5 anni con il cadavere della madre nel letto: denunciata dai vicini per il cattivo odore

Per cinque lunghi anni ha vissuto con il cadavere della madre nel letto, prima che un assistente sociale scoprisse tutto.
È accaduto in Germania, a Monaco di Baviera, dove una donna di 55 anni, pensionata con gravi problemi psichici, ha nascosto la morte della madre al mondo per anni. Il cadavere dell’anziana era adagiato sul letto matrimoniale della donna, lo stesso sul quale dormiva.

Prima dell’intervento dell’assistente sociale i vicini avevano denunciato all’amministrazione condominiale la presenza di un forte, strano odore proveniente dall’appartamento. E il fatto che la madre della donna non si era più fatta vedere in giro ormai da tempo. Per questo, tra l’altro, un assistente sociale aveva tentato a lungo di mettersi in contatto con la donna, senza successo. Solo l’intervento di polizia e vigili del fuoco ha permesso di scoprire la macabra storia di disagio psichico. Dall’interrogatorio della 55enne è emerso che la probabile data del decesso risale all’inizio del 2009, quando la madre aveva 77 anni. Secondo gli inquirenti sul cadavere non ci sono segni che possano far pensare a una morte violenta.

Monaco di Baviera, 18 novembre 2014
Fonte Il Messaggero
AL