Accerchiano i poliziotti e cercano di prendere le pistole. Fermato un 40enne

pistola poliziotto poliziottiSono scesi dai palazzi e hanno accerchiato i poliziotti, che si trovavano in via Mechelli per un controllo. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio a San Basilio, zona conosciuta dalle forze dell’ordine come piazza di spaccio. Gli agenti della Volante hanno notato un uomo che camminava lungo la strada e si stava dirigendo verso un gruppetto di ragazzi, ma questo appena accortosi della presenza della Polizia, ha repentinamente cambiato direzione e ha cercato di allontanarsi velocemente.

A quel punto i poliziotti hanno tentato di avvicinarlo. Ne è nato un inseguimento, durante il quale il fuggitivo si è girato verso gli agenti brandendo una pistola a tamburo di cui si è subito disfatto lanciandola a terra. In pochi attimi gli agenti hanno raggiunto l’uomo, ma improvvisamente sono stati accerchiati da circa venti persone scese dai palazzi circostanti, alcuni dei quali hanno raccolto l’arma lasciata cadere poco prima facendo poi perdere le proprie tracce, altri hanno invece assalito i poliziotti nel tentativo di liberare il fermato e cercando oltretutto di sfilare le loro pistole.

Solo l’arrivo di un’altra pattuglia del commissariato San Basilio ha scongiurato il peggio e ha consentito di bloccare definitivamente il fuggitivo.
L’uomo è un 40enne italiano, con diversi precedenti di polizia e già sottoposto alla misura cautelare della sorveglianza speciale, trovato in possesso di 3 dosi di hashish, probabilmente destinate allo spaccio. F.D. è stato arrestato con l’accusa di violenza, resistenza e minaccia aggravata a pubblico ufficiale nonché del reato di lesioni.

RomaReport