Comandante dei vigili multa per due volte suo figlio

polizia municipale2Il comandante dei vigili di Oria, nel Brindisino, ha multato suo figlio per la seconda volta. E lui paga con le monetine.

Per ben due volte il comandante dei vigili urbani di Oria (Brindisi) ha multato per divieto di sosta suo figlio il quale, goliardicamente, l’ultima volta ha deciso di pagare l’importo del verbale rompendo il salvadanaio e consegnando 87 euro in monete da un euro.

Il comandante aveva notato il furgone del figlio parcheggiato in modo irregolare vicino a una chiesa dove il giovane, che fa il fotografo, stava scaricando l’attrezzatura per il servizio fotografico a un matrimonio. Il vigile non ci ha pensato due volte e ha detto all’agente che era con lui di scrivere il verbale e metterlo sul parabrezza del furgone. Il fotografo ha così trovato la firma del vigile e del comandante, suo padre. Non credeva ai suoi occhi, anche perché di quel lavoro aveva parlato ai genitori il giorno prima. Alla fine però la meraviglia si è limitata a constatare che anche qualche anno prima il padre lo aveva multato dopo aver parcheggiato la macchina in piazza in divieto di sosta.

Brindisi, 19 novembre 2014
Fonte Unione Sarda
AL