Sicurezza, si moltiplicano le pagine su Facebook: anche i vip per le ronde

Daniele+Molmenti+Casa+Italia+London+2012+Olympic+OnGKNXQbW1UlI cittadini di Pordenone, ma potremmo tranquillamente parlare di Udine come di Palazzolo dello Stella o Treviso, non si sentono tutelati dallo Stato e dalle forze dell’ordine per quanto riguarda la sicurezza e, utilizzando le nuove tecnologie cercano di fare comunità, di solidarizzare per difendersi soprattutto dai furti, creando delle pagine, sui social network come Facebook, per cercare di ritrovare i beni che sono stati loro sottratti con la forza, con l’intrusione nelle loro proprietà private, con l’inganno. Nascono così “Sos Italia”, Sos Friuli Venezia Giulia” e, ultime nate, “Bici rubate Pordenone” e “Paolo Celante x Torre”, ma sicuramente non saranno le ultime. La cosa è partita abbastanza in sordina, ma piano piano sta prendendo piede, tanto è vero che arrivano anche le prime adesioni “Vip”, come quella della medaglia olimpica del kayak, a Londra, Daniele Molmenti. Molmenti, addirittura propone delle ronde notturne di residenti nei quartieri, per tenere lontani ladri e malintenzionati. Sulla pagine di Paolo Celante, noto per essere stato consigliere di Circoscrizione a Torre, scrive: «Organizziamo un’ora in auto in giro per Torre-Pordenone di notte? Due/tre persone in auto ben riforniti di caffè… Io se volete posso fare dalle 5 alle 6. Chi viene? Lo chiamiamo “Vicinato sicuro”!» Un’idea che ha fatto subito i suoi proseliti. Fra gli aderenti anche il disegnatore e cantante dei “Tre allegri ragazzi morti”, Davide Toffolo.

Pordenone, 19 novembre 2014
Fonte Il Gazzettino
AL