Incubo all’uscita del bar, colpito 80enne: rischia di perdere l’occhio

anzianoAggressione alla «knockout game» in zona Vescovio. Vittima un anziano di 79 anni che il due novembre scorso è stato colpito al
volto, forse anche con un tirapugni. L’uomo è stato brutalmente aggredito mentre camminava in strada appena dopo essere uscito da un bar in piazza Acilia. Un’aggressione avvenuta alle spalle, tanto che l’uomo, stando a quanto denunciato dallo stesso, non è stato in grado di indicare se il gesto sia stato compiuto da una o più persone. Caduto a terra, ha poi perso conoscenza. L’anziano ha poi denunciato l’accaduto circa dieci giorni dopo i fatti ai carabinieri della stazione Salaria. Il colpo ricevuto gli ha sfondato un’orbita oculare. Medicato, per l’uomo i medici hanno stabilito una prognosi di trenta giorni. Nello stessa giornata del due novembre un episodio analogo di knockout game, il «gioco» nato negli Usa, diventato virale sul web (persone che agiscono in pieno giorno, arrivano alle spalle e richiamano l’attenzione, poi sferrano un colpo micidiale al volto che fa perdere conoscenza alla vittima) è avvenuto al Quarticciolo. Un’aggresione, quella, la sesta in meno di due mesi nel quartiere popolare capitolino, compiuta anche usando tirapugni.

VESCOVIO – 20/11/14

Fonte Leggo

LCSO