Rapina in villa con i proprietari chiusi in una stanza: caccia a due banditi dell’Est

poliziaRapina in villa nella notte a Ostia. Due banditi con accento dell’est a volto coperto, armati di coltelli e cacciavite, sono entrati in un avilletta in via Francesco Salvolini forzando una portafinestra al pian terreno e hanno svegliato la coppia di coniugi che dormiva al secondo piano. Li hanno sorpresi nel sonno e quando hanno capito che in casa non c’era la cassaforte li hanno minacciati e spintonati in camera da letto e spintonati in camera da letto e chiusi a chiave all’interno.

I rapinatori, che parlavano con accento dell’Est, sarebbero scappati con un bottino di soli 200 euro in contatti. Sul caso al lavoro il commissariato di Ostia.

Roma, 20 novembre 2014
di LORENZO D’ALBERGO
Fonte Repubblica
AL