Difesa Eternit, non si farà un secondo processo

Avvocati-1Il processo per omicidio a Stephan Schmidheiny non si può fare perché “si scontra con il principio che non si può essere giudicati due volte per lo stesso fatto”.
E’ quanto sottolinea il professor Astolfo Di Amato, avvocato difensore dell’imprenditore svizzero. Il principio indicato dal professore, che assiste Schmidheiny insieme al collega Franco Coppi, è noto fra i giuristi con la locuzione latina ‘ne bis in idem’. “I fatti sono gli stessi e in ogni caso le accuse sono infondate”.

TORINO, 21 NOV

Fonte Ansa

LCSO