La gang infastidisce una ragazza al bar: il marito pugile arriva e stende tutti. VIDEO

Mai molestare la donna di qualcun altro, specialmente se quel qualcun altro è un pugile professionista. Un insegnamento che una gang di ragazzi russi non scorderà con facilità. Il gruppetto si trova in un bar di Starokorsunskaya, cittadina a sud di Mosca, quando tutti insieme decidono di convincere, con le buone o con le cattive, una donna a sedersi al tavolo con loro. In quel momento torna dal bagno Nicolai Vlasenko, pugile di 29 anni, marito della ragazza sopracitata. Il boxeur porta via la moglie e cerca il dialogo, me gli animi si accendono con la gang che porta Vlasenko fuori dal locale. In due si avventano contro il pugile, che con due colpi ben assestati li stende senza pensarci su, per poi intimidire il resto del gruppo. Un terzo uomo prova un attacco, finendo a tappeto dopo una serie micidiale di colpi. Dopo il terzo ko il gruppetto decide di lasciare stare la coppia, mentre i tre a terra riprendono conoscenza a fatica.
All’inizio erano stati gli stessi membri della gang a denunciare Nicolai Vlasenko per aggressione, ma le immagini delle telecamere di sicurezza del bar hanno chiarito ogni equivoco: nel video è chiaro che il pugile agisce per legittima difesa e contro un gruppo numeroso di persone.

MOSCA – venerdì 21 novembre 2014

Fonte Leggo

LCSO

pugile russo screen video