Arriva sulle volanti il tecnopoliziotto «Mercurio»

polizia squadra volanteBari è la prima in Italia ad avvalersi, nella lotta alla criminalità, del nuovo e avanzato sistema tecnologico che dota le auto della polizia di dispositivi che consentono accertamenti diretti sulle persone fermate in strada, la lettura automatica delle targhe e la trasmissione in diretta alla sala operativa delle questure delle immagini dello scenario in cui gli operatori sono impegnati. Il progetto Mercurio è stato illustrato oggi ai giornalisti dal questore, Antonio De Iesu. Nei prossimi giorni, a quanto si è appreso, sarà operativo nel resto d’Italia. L’iniziativa è finanziata anche con fondi europei del Programma operativo Obiettivo sicurezza 2007-2013.

In questi giorni è cambiata anche la livrea delle automobili della polizia. Rispetto al passato, i tradizionali colori bianco e azzurro sono intervallati da una banda con il tricolore italiano che sfuma alla metà della fiancata. I nuovi colori – è stato detto – saranno inizialmente adottati su 198 vetture destinate ai reparti Prevenzione crimine (R.P.C.) di Milano, Torino, Genova, Padova, Bologna, Reggio Emilia, Firenze, Pescara, Perugia, Roma, Napoli, Bari, Lecce, Potenza, Cosenza, Vibo Valentia, Siderno, Palermo, Catania, Abbasanta.

Bari, 22 novembre 2014
Fonte Gazzetta del Mezzogiorno
AL