Scoperta maxitruffa del poker online

poker on line-2Svuotavano carte Postepay dopo essersi procurati in modo fraudolento i codici d’accesso e ricicliavano il denaro sporco nel poker online. Per questo sono stati denunciati due giovani: un 33enne emiliano (C.G.) e una 24enne campana (T.C.), entrambi con precedenti specifici. Sono stati scoperti dai carabinieri della stazione di Osimo. Tra le vittime dei due truffatori, infatti, c’è una donna osimana di 46 anni che lo scorso 18 giugno, mentre stava pagando la merce acquistata in un negozio, si è accorta che la sua carta Postepay era vuota: le erano stati soffiati ben 1500 euro. Le indagini hanno evidenziato come nel giro di pochi giorni i due soggetti denunciati avevano fatto 14 pagamenti on line, effettuando altrettante ricariche su conti di giochi intestati a persone fittizie: quindi, eseguivano giocate “collusive”, a vincita sicura, riciclando così il denaro sporco. Sono stati denunciati per il reato di truffa a mezzo Internet.

Osimo (AN), 22 novembre 2014
Fonte Corriere Adriatico
AL