Sorpreso a spacciare dà un pugno a un agente: arrestato marocchino

PoliziaSorpreso a spacciare nei boschi livornesi, in località Corbolone, per tentare la fuga, ha colpito con un pugno un agente della Forestale, che poi è stato medicato al pronto soccorso. Il pusher, un ventenne di origine marocchina, è stato poi arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti e violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Dopo aver bloccato il ragazzo, che era insieme a due complici riusciti a dileguarsi nella boscaglia, la polizia lo ha perquisito trovandogli addosso un involucro contenente 16 confezioni di cellophane bianco termosaldato, al cui interno c’erano 14,36 grammi di cocaina, una bilancina elettronica digitale e due telefoni cellulari.

Livorno, 22 novembre 2014
Fonte Il Tirreno
AL