Festeggia gli anni e va in coma

1617837-ospedaleIl 24enne era con gli amici per il compleanno, si è allontanato una mezz’ora e al rientro si è accasciato

Stava festeggiando il suo ventiquattesimo compleanno assieme agli amici e qualche familiare. Era in un locale di Spilamberto e tutti, tra una bevuta e l’altra, si stavano divertendo come è normale che accada in una normale festa di compleanno.

Ma la serata magica di questo vignolese è finita malissimo, al reparto di neurorianimazione dell’ospedale di Baggiovara. Il giovane infatti, dopo essersi allontanato dalla sala con gli amici in compagnia di uno straniero conosciuto sul posto occasionalmente , è ritornato dopo neanche una mezz’ora e si è sentito male. Come hanno raccontato amici e famigliari prima ai soccorritori e alle forze dell’ordine poi, il neo 24enne ha detto di noni sentirsi bene e improvvisamente si è accasciato a terra. Sulle prime i giovani amici hanno pensato ad un colpo di freddo, ad una brutta reazione al classico bicchiere di troppo, ma il giovane aveva perso conoscenza. Non parlava, non rispondeva ai richiami dei presenti. Sono così scattati i soccorsi e il ventiquattrenne vignolese, che non si riprendeva, è stato portato all’ospedale di Baggiovara,

Qui è entrato in coma. Il suo tasso alcolico era molto elevato, pare sui 2,5 (quello normale tollerato è dello 0,5), ma non tale da spiegare lo stato di coma. Della vicenda è stata informata la polizia che ha avvisato le autorità giudiziarie. Ora si doìvràa tendere l’esito dell’esame tossicologico, che stabilirà cosa abbia portato al coma, alla forte intossicazione.

Ovvio che l’esito dell’esame potrà fornire degli elementi chiarificatori circa a quella mezz’ora che il giovane ha passato con un giovane straniero incontrato occasionalmente, con il quale si era assentato dal locale per poi fare rientro e perdere conoscenza.

Stefano Totatro – Gazzetta di Modena

lc