Alcol alla guida, per cento persone scattano i lavori sociali

polizia locale1Sono stati fin qui 82, e sfonderanno presto quota 100, le persone ‘colte sul fatto’, cioè sorprese a guidare ubriache e che, a seguito di questa contestazione, hanno optato per i lavori socialmente utili nel Comune di Rimini, grazie alla convenzione triennale con il Tribunale locale.

Si tratta, precisa una nota, di prestazioni non retribuite, svolte in favore della collettività: assistenza alle persone nei centri di aggregazione per anziani e giovani, aiuto alla realizzazione di manifestazioni sportive e culturali, assistenza scolastica, tutela del patrimonio culturale, servizi al canile. E a seconda delle competenze professionali dei singoli casi sono previsti percorsi personali in grado di valorizzare ruolo, conoscenze, capacità.

“La compartecipazione a lavori di pubblica utilità è importante affinché la condanna non venga vista solo nel suo aspetto punitivo”, commenta il vicesindaco, Gloria Lisi, ricordando che tra le persone che hanno svolto il loro servizio ci sono stati anche professionisti, tecnici, lavoratori specializzati che hanno prestato le loro competenze in maniera differenziata”.

Rimini, 3 dicembre 2014
Fonte Il Resto del Carlino
AL