Maltempo, dall’Immacolata calo temperature: arrivano neve e gelo

Maltempo: vento forte piega gli alberi alla periferia di AnconaIl ciclone Medea non vuole lasciare l’Italia e anzi, tra oggi e domani invia una nuova perturbazione che porterà tanta pioggia al Nordest, sul Lazio, Umbria e Marche. La redazione web del sito www.ilmeteo.it annuncia che fino al weekend il ciclone Medea condizionerà il tempo sull’Italia con piogge che da venerdì si localizzeranno soprattutto al Centro e al Sud, mentre al Nord il tempo migliorerà lentamente per l’arrivo di venti più freddi.

Dal giorno dell’Immacolata inizieranno a scendere le temperature per l’impetuoso ingresso di venti freddi dalla Russia. Neve sugli Appennini che scenderà fin sopra i 600/800 metri. “Da martedì risveglio gelido per il Nord con temperature sottozero quasi ovunque”, annuncia la redazione del sito web che prevede, dagli ultimi aggiornamenti, la possibilità dell’arrivo della neve fino in pianura al Nord per la giornata di mercoledì 10 dicembre “quando il bianco manto potrebbe appoggiarsi su molte zone delle regioni settentrionali”.

ROMA – 3/12/14

Fonte AdnKronos

LCSO