Tenta il furto ma spintona il poliziotto, minorenne in manette

ladro bambinoIl giovanissimo aveva messo le mani su una giacca a vento quando un agente l’ha visto e ha tentato di fermarlo

Da furto a rapina impropria: se tenti di rubare e aggiungi alla tua azione anche la componente violenta, aumentano i guai. Se poi, la persona che hai spintonato per prenderti la giacca a vento è un poliziotto, i guai crescono ancora. Così si spiegano le manette ai polsi scattati ad un minorenne originario del Marocco portato già al Beccaria di Milano con l’accusa appunto di “rapina impropria”.
Ecco i fatti, secondo la ricostruzione dei carabinieri: nella serata di ieri un giovane che si è recatopresso un esercizio commerciale di Gemonio, con l’intento di appropriarsi di qualche capo di abbigliamento. Le sue attenzioni si sono rivolte verso un giubbotto Colmar del valore di circa 150 euro, di cui il minore non ha esitato ad impossessarsi.
Un agente della Polizia di Stato, presente come avventore nel negozio, però, si accorge del furto e ferma il giovane che, nel tentativo di darsi alla fuga, non esita a spintonarlo energicamente.
Il poliziotto ha richiesto l’immediato intervento di una pattuglia dei carabinieri di Cuvio che ha arrestato il ragazzo conducendolo al carcere minorile di Milano.

VareseNews

lc