Lei soffoca, lui le batte sulla schiena e viene atterrato da un passante

ambulanza notteIl 43enne cercava di soccorrere la fidanzata con una caramella di traverso in gola. Un romeno di passaggio ha creduto che volesse aggredirla e l’ha preso a pugni

Ha visto un uomo dare colpi sulla schiena di una donna in difficoltà e, da bravo cavaliere senza macchia e senza paura, si è subito lanciato in soccorso della pulzella, mettendo al tappeto il presunto violentatore con due pugni ben assestati. Ma aveva capito tutto a rovescio: la ragazza stava male, sì, ma soltanto perché rischiava di soffocare per una caramella andata di traverso in gola. E il presunto malintenzionato che la colpiva era il fidanzato, che cercava di aiutarla a espellere il corpo estraneo.

In ospedale

Il fatto, fortunatamente a lieto fine, è accaduto all’una di venerdì notte in via Morgantini, angolo via Capecelatro, in zona Fiera a Milano. L’uomo intervenuto pensando di salvare la ragazza è un romeno che non è stato né denunciato né fermato. La donna si è ripresa subito; il meno fortunato è stato il fidanzato, un 43enne italiano, che è stato trasportato in codice giallo al San Paolo con contusioni al volto e al costato.

milano.corriere.it