Arriva il pronto soccorso del sesso

pronto-soccorsoIl primo pronto soccorso del sesso sbarca a Milano, all’ospedale Niguarda. Si curano crisi di cuore e fratture.
Non di ossa, ma di coppie. Un nuovo ambulatorio dedicato al benessere di lui e lei, in cui urologi e ginecologi si mettono insieme per aiutare a ritrovare la serenità e la complicità nei menage messi a dura prova da disturbi intimi. L’iniziativa è promossa dalla Società italiana di urologia (Siu) e dall’Associazione ostetrici ginecologi italiani (Aogoi). E per un Sos di coppia, ticket e cartella clinica di coppia. Unici per lui e per lei. Come la “terapia”.

Il pronto soccorso per problemi a due sbarca nella metropoli lombarda dopo il debutto di due centri gemelli a Napoli e Bari. Per lui problemi di erezione o di “eccesso di velocità” e per lei di orgasmo e di dolori durante il rapporto. Secondo gli esperti difficilmente la responsabilità è̀ di uno solo dei partner, perché i disturbi sessuali viaggiano insieme. E circa 1 milione di donne e 1 mln di uomini lombardi vi fanno i conti. Se da un lato oltre 200 mila maschi sono alle prese con problemi di disfunzione erettile, circa 400 mila con eiaculazione precoce, circa 100 mila con calo del desiderio, sul fronte femminile sono intorno a 400 mila le donne che soffrono di anorgasmia, circa 100 mila di vaginismo, circa 200 mila di vaginismo e dolore alla penetrazione, 300 mila di disturbi del desiderio.

Milano, 10 dicembre 2014
Fonte Il Giornale
AL