Bimbo morto per meningite: profilassi per 60 compagni di scuola

bimbi bimbo asilo bambino bambiniÈ morto per una «sepsi meningococcica» il bimbo di 5 anni deceduto sabato al policlinico Gemelli di Roma. Lo si apprende da fonti sanitarie. Si attendono per domani i risultati degli esami effettuati sul piccolo durante il ricovero in ospedale che accerteranno quale sia il tipo di meningococco che ha causato il decesso.

Intanto sono 23 i bimbi sottoposti finora a profilassi antibiotica al policlinico Gemelli (dove si sono presentati in 60). Complessivamente sono 100 al momento i piccoli che si sono rivolti all’ospedale, ma non per tutti era necessaria la profilassi.

I genitori «Abbiamo paura per i nostri figli. Soprattutto perchè c’è stata una totale assenza di comunicazione da parte della Asl. Abbiamo saputo di quello che era accaduto tramite il passaparola tra i genitori. La prima comunicazione ufficiale è arrivata domenica sera dal Gemelli». A parlare è Riccardo papà di una bambina della scuola statale che si trova nello stesso edificio della materna che frequentava il bimbo di 5 anni morto in seguito a una meningite.

«Le due scuole hanno in comune la mensa e la palestra – racconta – quindi i piccoli si incontrano. Soprattutto in questo periodo, con le prove per il coro di Natale, ci sono spesso scambi di classe».
Oggi Riccardo ha preferito non mandare a scuola la sua bambina.

«Fino a quando la Asl non ci spiega cosa intende fare preferisco che rimanga a casa – racconta – Per sicurezza le sto facendo anche la profillassi antibiotica». E intanto stamattina, riferiscono i genitori dei bimbi della scuola, si sono svolti i funerali del piccolo nella basilica dei Santi Pietro e Paolo all’Eur.

Il Messaggero