Maxi furto di cioccolatini Lindt, recuperate 50 tonnellate

lindtSono stati trovati in alcuni depositi nell’interporto di Nola (Napoli) 50 tonnellate di cioccolatini Lindt: si tratta di parte del maxi furto di 260 tonnellate che la multinazionale ha subito nei mesi scorsi.

Un furto per il quale, ad ottobre scorso, furono arrestati il titolare di una ditta di logistica e un dipendente che invece di consegnare i cioccolatini a destinazione li rubavano per rivenderli direttamente.

Sono stati i carabinieri della compagnia di Lodi, in collaborazione con i colleghi della compagnia di Nola, nel corso di un’attività coordinata dalla Procura di Lodi ad eseguire delle perquisizioni delegate dall’autorità giudiziaria e a trovare e sequestrare la merce.

I militari sono entrati nell’interporto e hanno ispezionato una serie di magazzini dove potevano essere stoccati prodotti di quel tipo, fino a quando in un enorme magazzino refrigerato hanno rinvenuto le circa 100 pedane cariche delle oltre 5000 scatole di merce. Il valore dello stock di prodotti recuperato a Nola è di circa un milione e mezzo di euro.

ats – tio.ch