Nella foga di rubare in un’auto non si accorge della Polizia

polizia 4Era talmente preso nel rovistare all’interno di un’autovettura, regolarmente parcheggiata, che non si è accorto per tempo dell’arrivo degli agenti della sezione “Volanti” dell’U.P.G.
Il singolare episodio, verificatosi nella notte in Via Vespucci, quasi all’altezza dell’ospedale Loreto Mare, ha avuto come protagonista un cittadino moldavo di 24 anni, arrestato in flagrante dai poliziotti mentre tentava d’uscire da un’autovettura Fiat Punto.
Gli agenti, nel corso dei normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, hanno notato un uomo che, con funzioni di “palo”, stazionava nei pressi di un’autovettura Fiat Punto, al cui interno vi era un altro individuo.
Alla vista della Polizia, l’uomo si è dileguato mentre, l’individuo che era nell’abitacolo, si è reso conto troppo tardi della presenza degli agenti.
I poliziotti hanno accertato che il 24enne, I. N., dopo aver infranto con un sanpietrino il vetro anteriore lato passeggero, era entrato nell’abitacolo impossessandosi dello stereo.
L’autovettura, inoltre, era stata parcheggiata in serata da una donna, che si era recata in ospedale per assistere la madre ricoverata in ospedale.
Il ladro è stato arrestato dai poliziotti perché responsabile, in concorso con altra persona riuscita a scappare, del reato di furto aggravato, nonché è stato denunciato, in stato di libertà, perché irregolare sul territorio nazionale.
Roma, 14 dicembre 2014

DE