Si scontra con l’auto e fugge: dentro lascia una bimba di 12 anni morta.

carabinieri ambulanzaSi è presentato stamattina dai carabinieri della Compagnia di Rende l’uomo, un cittadino ucraino, del quale non sono state rese note le generalità, che era alla guida dell’auto coinvolta nell’ incidente stradale in cui ieri sera a Montalto Uffugo è morta una bambina di 12 anni.
L’uomo, dopo l’impatto frontale con un’altra vettura, che ha provocato il decesso della piccola, si era allontanato facendo perdere le sue tracce. Quando carabinieri e soccorritori sono intervenuti sul luogo dell’incidente hanno trovato solo la piccola priva di vita. Del conducente della vettura nessuna traccia.

I carabinieri, dopo averlo identificato grazie alle indicazioni dei familiari della bambina (padre italiano e madre ucraina), si sono procurati il numero del suo telefonino e gli hanno inviato alcuni sms convincendolo a presentarsi spontaneamente per chiarire la propria posizione.
Gli accertamenti dei carabinieri sono ancora in corso ma, da quanto si è potuto apprendere, l’uomo, amico di famiglia, era alla guida dell’auto con a bordo la bambina e si stava recando ad acquistare un pacchetto di sigarette. Dopo l’incidente, preso probabilmente dal panico, si è allontanato nelle campagne che circondano la zona e nelle quali ha vagato sino a stamattina.

Il Messaggero