Lei non gli fa vedere la figlia, uomo separato ne chiede il pignoramento

tribunale giudici giustiziaA Trento un uomo ha inviato alla moglie, tramite il proprio avvocato, un atto di precetto per poter vedere la figlia. La coppia si sta separando e il marito accusa la moglie di non farle vedere la piccola nei giorni stabiliti dal giudice. L’atto di solito viene usato per il pignoramento di beni materiali o di un oggetto di valore. Se la donna non ottempererà alla disposizione del Tribunale dei minori sarà chiesta l'”esecuzione forzata”.
Una “minaccia” di procedimento penale che arriva al termine di una battaglia legale fra i giovani coniugi. La madre, dal canto suo, ribatte accusando il marito di disinteressarsi della figlia e di essersi reso irreperibile per un anno intero.

Trento, 16 dicembre 2014
TGCOM