Ragazzini organizzano su whatsapp un raid contro coetanei: 18 denunce

Dopo inseguimento, tre arrestati con 13 kg drogaI carabinieri della Compagnia Torino Oltre Dora hanno denunciato 18 ragazzi, tra i 15 e i 20 anni, per rapina, istigazione a delinquere, lesioni personali aggravate, tentato furto con strappo, percosse e ingiuria nei confronti di 8 studenti minorenni. Il raid è cominciato davanti a una scuola superiore del quartiere Madonna di Campagna ed è proseguito in una piazza poco distante. Per organizzare la spedizione punitiva, un 15enne ha creato un gruppo su whatsapp per pianificare e decidere il piano d’intervento.

Con tale sistema si è riunito, tramite web, il gruppo di ragazzi resisi protagonisti dell’azione criminosa, istigati a non andare a scuola per poter effettuare una spedizione punitiva nei confronti di alcuni studenti. Le vittime, secondo quanto accertato, avrebbero avuto, nei giorni precedenti, una discussione con il promotore del gruppo e alcuni suoi amici.

Torino, 19 dicembre 2014
La Nazione