Sparatoria durante una rapina in tabaccheria: ucciso il titolare

C_4_articolo_2085545__ImageGallery__imageGalleryItem_5_imageUn uomo di 37 anni, Manuel Bacco, è morto in una sparatoria durante la rapina ad una tabaccheria di corso Alba ad Asti. La vittima è il proprietario del negozio: avrebbe reagito ai due malviventi, che, dopo avere fatto fuoco, sono fuggiti. L’uomo è morto prima dell’arrivo dell’ambulanza. Non è ancora chiaro se i rapinatori siano riusciti a mettere le mani sull’incasso della tabaccheria, che stava per chiudere. Sul posto i carabinieri.
Il delitto è avvenuto all’ora di chiusura. Il tabaccaio, che lascia un figlio, stava effettuando le ultime operazioni prima della chiusura serale. Pistola in pugno, i due malviventi hanno fatto irruzione nel negozio. Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, che stanno dando loro la caccia, avrebbero tentato di aggredire la moglie del titolare, che ha reagito per difenderla.

I colpi di pistola non hanno lasciato scampo al tabaccaio, che si è accasciato a terra in una pozza di sangue, mentre i malviventi si davano alla fuga. La vittima è morta sul colpo, prima che l’ambulanza del 118 potesse prestargli i soccorsi del caso.

“Sono fuggiti di là, erano in due”, hanno riferito alcuni passanti ai carabinieri del tenente colonnello Fabio Federici, comandante provinciale dell’Arma. In tutta la provincia sono stati allestiti posti di blocco, mentre gli esperti della scientifica effettuavano i rilievi del caso sul luogo dell’omicidio.

Asti, 20 dicembre 2014
TGCOM