LE NUOVE AUTO IN DOTAZIONE ALLE FORZE DELL’ORDINE SARANNO TEDESCHE

159 volante.jpgAddio a Giuliette e Alfette. Le nuove auto in dotazione alle forze dell’ordine saranno tedesche. Il gruppo Volkswagen ha sorpassato a sinistra il gruppo Fiat, vincendo un appalto di 206 vetture allestite per il servizio di controllo del territorio – 100 alla Polizia di e 106 all’Arma dei Carabinieri – e assicurandosi un posto in prima fila per la prossima fornitura da quasi 4 mila macchine.

Presto si vedranno girare Seat Leon (ndr, il marchio spagnolo è di proprietà della Volkswagen) con la sirena sul tettuccio e i numeri 113 e 112 impressi sulla fiancata. Il bando di gara è stato pubblicato l’8 aprile 2014. Escluse Bmw Italia e Citroen Italia, sono rimaste in gara soltanto Volkswagen Group Firenze spa e Fiat Auto Var srl. La prima ha presentato l’offerta più conveniente ma minima: 43.897 euro, a macchina, a fronte dei 43.980 euro proposti dalla Fiat. L’11 luglio, il ministero dell’Interno ha aggiudicato in via definitiva l’appalto alla casa tedesca. L’amministrazione ha inoltre la possibilità di esercitare il diritto di opzione per acquistare dalla Volkswagen altre 1.800 macchine per la Polizia e 2.100 per i Carabinieri, per un importo massimo di 184 milioni di euro. I giudici della sezione prima ter del Tar del Lazio, con sentenza dello scorso 26 settembre, hanno respinto il ricorso e la domanda risarcitoria avanzata da Fiat, come seconda classificata.

Finisce un’epoca. Fino a oggi volanti e gazzelle sono state costruite quasi esclusivamente dall’industria automobilistica italiana: Fiat e Alfa Romeo. Nel 1952 alla Polizia viene assegnata l’Alfa Romeo 1900, ribattezzata “Pantera”. Nel ’57 arrivano le Giuliette, che continueranno a convivere con le Fiat 500 e 600. Nel frattempo a Milano e Roma fanno la loro comparsa le nuove “Alfone”: 2000 sprint e 2600. A metà degli anni ’60 entra in campo la Giulia. Poi sarà il turno della Fiat Punto, per arrivare fino alle Alfa Romeo 33, 55, 75, 90 e alle Fiat Marea. La storia della motorizzazione dei carabinieri inizia nel 1914 con la Fiat Zero e passa per la Fiat 500 8C e la Fiat Campagnola. È del ’53 la prima importante fornitura Alfa Romeo all’Arma, con il fuori strada 1900 Matta. Da allora il marchio del Biscione ha giocato un ruolo determinante con l’Alfetta, Alfa 75, 90, 155, 156 e l’attuale 159. «Uno stock così massiccio di auto straniere per le forze dell’ordine non si era mai visto – sottolinea Gianni Tonelli, segretario generale Sap – Il gruppo Fiat comincia essere meno competitivo, come l’intero sistema Italia. Dopo le divise prodotte in Romania, ora tocca alle volanti tedesche».

di Valeria Di Corrado
Fonte INFODIFESA

2 thoughts on “LE NUOVE AUTO IN DOTAZIONE ALLE FORZE DELL’ORDINE SARANNO TEDESCHE

  1. è cosi che si fa andare avanti l’economia italiana? comprando auto tedesche piene di problemi di elettronica? complimenti…W l’Alfa

  2. torno oggi dalla fiera internazionale di modellismo in germania o meglio a norinberga dove non ho visto molte novita bburago sta prendendo accordi con seat per la leon invece mondo motors pure insomma allo stend dove ci sono i nostri carabinieri c e solo scritto cosi siamo momentaneamente assenti la seat leon non e ancora pronta lo sara forse dal 30 febbraio se tutto va bene fino ad allora dice il sito dell arma ci hanno apiedato la cosa bella che nello stend seat la macchina c e e con la livrea ufficale ma che allora i nostri carabinieri siano troppo inpegniati l altra cosa il 28 gennaio 2015 la vettura a ferrara a preso servizio per 3 ore al giorno .tornando alla fiera di norinberga allo stend seat mi hanno regalato il portachiavi che riproduce fedelmente la chiave elettronica della seat leon che questo con alfa e fiat non era mai accaduto da quando seguo le storiche dei carabinieri la chiave e finta e una torcia fatta a chiave e se spingi il pulsante per estrarre la chiave prendi una leggera scossa .in tanti anni che faccio modellismo sui carabinieri mai una casa madre mi ha inviato a casa la copia della chiave della vettura che prestera servizio presso l arma le chiavi finte sono state consegniate a tutti i collezionisti e ai carabinieri in italia chi e interessato scriva a seat e li verra inviata fino a esaurimento scorte ciao evviva seat leon cc

Comments are closed.