Scoppia incendio in casa: carabinieri eroi salvano una famiglia

carabinieri 4A Capaccio Scalo, nel Salernitano, nella tarda serata di ieri, si è verificato un incendio in un’abitazione a piano terra a causa del malfunzionamento di un impianto di condizionamento. Nella casa si trovavano la mamma di nazionalità rumena e due figli piccoli di tre e cinque anni.

Il padre, un uomo del posto, si trovava al lavoro in un albergo della zona. Ad allertare i soccorsi un vicino di casa che ha visto il fumo uscire dall’abitazione. Al primo piano si trovava l’anziana madre dell’uomo. La donna, ottantenne, dormiva e non si era accorta di nulla.

Si è salvata grazie all’intervento di una pattuglia dei Carabinieri della locale stazione dei carabinieri. L’appuntato Scelto Ferdinando Rizzo e il carabiniere scelto Mario Russo, rendendosi conto che lo stabile era avvolto dal fumo, dopo aver salvato la madre e i bambini, hanno recuperato una scala, si sono arrampicati fino alla finestra del bagno, sfondandola per far uscire il fumo, e da lì sono arrivati sul balcone della camera da letto della donna.

Sono riusciti a caricarla sulle spalle e a scendere le scale insieme a lei. Le fiamme sono state domate successivamente da Vigili del Fuoco di Eboli. Nessuno degli abitanti dei due appartamenti ha riportato ferite, mentre i locali non sono ancora agibili.

Salerno, 22 dicembre 2014
Fonte Il Mattino