Morte dell’orsa Daniza, per la Procura non c’è reato: Provincia scagionata

orsa-danizaLa Procura di Trento ha chiesto l’archiviazione del procedimento aperto dopo la morte dell’orsa Daniza, avvenuta ad agosto in seguito alla somministrazione di narcotico usato per la sua cattura. Secondo il procuratore Giuseppe Amato non sono ravvisabili responsabilità penali nell’operazione dei forestali in esecuzione di un’ordinanza della Provincia. L’unica responsabilità va addebitata al veterinario che avrebbe gestito male la fase di crisi.

Trento, 23 dicembre 2014
TGCOM