Malesia, 100mila persone evacuate per inondazioni monsoniche: almeno 5 i morti

C_4_articolo_2086539__ImageGallery__imageGalleryItem_13_imageInondazioni di proporzioni che non si vedevano da decenni hanno colpito pesantemente, con la stagione delle piogge monsoniche e l’aggiunta di forti venti, le regioni costiere orientali della Malesia, causando almeno cinque morti e l’evacuazione di oltre 100mila persone. In alcune aree, intere cittadine si trovano sommerse dall’acqua.
I soccorritori stanno cercando di portare cibo e acqua all’esercito di sfollati ospitati nei centri improvvisati di accoglienza. Il disastro ha indotto il premier Najib Razak a rientrare in anticipo da una visita negli Usa.

TGCOM