Treviso, assalto al bancomat nella notte, i banditi si schiantano nella fuga: 2 morti e 2 feriti.

Treviso, assalto al bancomat nella notte, i banditi si schiantano nella fuga: 2 morti e 2 feriti.
Treviso, 13 Gennaio 2015 – Assalto al bancomat nella notte con epilogo tragico a San Cipriano di Roncade (Treviso): 4 malviventi – con ogni probabilità giostrai – verso le 4 di questa notte hanno fatto esplodere lo sportello bancomat della filiale del Credito cooperativo di Monastier e Silea.

Subito è scattato e i malviventi si sono dati alla fuga in auto durante la quale – per sottrarsi all’inseguimeto delle pattuglie dei carabinieri subito intervenute – in via Bassa trevigiana di Silea, sbandando con l’auto lanciata a folle velocità sono fuoriusciti dalla sede stradale finendo capottati.

Nell’impatto due dei banditi sono morti sul colpo mentre altri due sono rimasti gravemente feriti: l’identità delle vittime è ancora in corso di accertamento. Si tratterebbe di 4 uomini tutti di nazionalità italiana, probabilmente nomadi della “banda dei giostrai“. I feriti sono ricoverati in ospedale a Treviso.

Ammonta a 50mila euro il bottino, interamente recuperato, dell’assalto al bancomat della Bcc di Monastier e del Sile di San Cipriano di Roncade (Treviso). I carabinieri stanno cercando di identificare i due rapinatori morti e gli altri due feriti nell’incidente. Nessuno dei quattro aveva documenti con sè. Si ritiene, comunque, che siano nomadi. Accertamenti sarebbero in corso nei diversi campi presenti in Veneto. I due feriti sono stati ricoverati, uno in gravissime condizioni, all’ospedale di Treviso e Mestre. Sotto sequestro i resti dell’Audi Rs6 andata pressochè distrutta nell’incidente. Nell’auto i carabinieri hanno trovato due pistole, una delle quali con il colpo in canna.

(fonte Ilmessaggero)

A.P.