Scavalca la recinzione per salvare il fratello dal suicidio, cade e muore

Scavalca la recinzione per salvare il fratello dal suicidio, cade e muore
27 Gennaio 2015 – Voleva salvare suo fratello, aveva capito che stava succedendo qualcosa di grave e così si è precipitato nel tentativo di scongiurare il peggio.

L’uomo di 44 anni non rispondeva al telefono né al citofono, il fratello maggiore ha scavalcato la recinzione per aprire la finestra il più presto possibile. Ha capito che aveva deciso di farla finita inalando il gas. Proprio nel tentativo di entrare è scivolato ed è caduto, ha sbattuto con la nuca contro un muretto e ha perso subito i sensi.

Un incidente banale che è costato la vita all’uomo di 61 anni. In via Gran Sasso d’Italia, prima periferia della città, verso le 20,30 sono intervenute le volanti della polizia per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Vano ogni soccorso nel tentativo di rianimare il sessantenne, è deceduto subito dopo la caduta.

(fonte Ilmessaggero)

A.P.