Libia, attacco a sito petrolifero

ImmagineAlmeno sette le persone straniere rapite nel sanguinoso assalto dei jihadisti di Ansar al Sharia, affiliati all’Isis, all’impianto petrolifero di Al Mabrouk, in Libia, e tre di queste sono filippini che lavorano per l’italiana Sogepi. E’ quanto hanno rivelato un ministro del governo (non riconosciuto internazionalmente) di Tripoli e il governo di Manila. Quanto agli altri quattro lavoratori stranieri rapiti, non è stata resa nota la loro nazionalità.
Fonte Tgcom24

Roma, 6 febbraio 2015