Tav: indagine dell’Antifrode Ue sulla Torino-Lione

ImmagineL’inchiesta dovrà accertare se ci siano state frodi o irregolarità. “L’Antifrode europea (Olaf) ha avviato un’indagine sul progetto di Alta velocità Torino-Lione”, così l’Olaf conferma le indiscrezioni circolate ieri. “L’indagine – spiegano – approfondirà alcune denunce ricevute, per chiarire se si siano verificate frodi o irregolarità, che possano pregiudicare gli interessi finanziari dell’Ue”.

Commissione, no comment su indagine Olaf
“La Commissione europea è al corrente dell’indagine dell’Antifrode europea (Olaf)” sulla Torino-Lione. E ne “prende nota”, ma non fa “commenti” e non “specula” su possibili eventuali conseguenze, anche rispetto ad un futuro finanziamento dell’opera: così Natasha Bertaud, una portavoce della Commissione europea.

 

6 febbraio 2015

Fonte Ansa
ER