Tenta suicidio nel mare in tempesta, salvato dai carabinieri

ImmagineIn preda a una crisi depressiva si e’ lanciato nel mare in tempesta ma e’ stato salvato dai carabinieri che non hanno esitato a buttarsi tra le onde. E’ successo a “Plage Mesu”, sul litorale di Gonnesa, dove un uomo di 54 anni ha tentato il suicidio dopo una lite in famiglia.
Sono stati i suoi familiari, vedendolo allontanarsi dopo aver dichiarato di volersi togliere la vita, a chiamare i militari che hanno trovato l’aspirante suicida che vagava nei pressi della battigia. Alla vista dei carabinieri l’uomo si e’ buttato in mare ma i due militari sono riusciti ad afferrarlo e a riportarlo a riva prima che venisse del tutto sopraffatto dalle onde. E’ stato poi caricato su un’ambulanza e portato all’ospedale di Carbonia.

Cagliari, 7 febbraio 2015

Fonte Agi

ER