Pedofilo filma una bimba in un ristorante: il papa lo uccide con un pugno

ImmagineQuando ha visto quell’uomo che continuava a filmare con l’Ipad la sua bambina non ci ha visto più.
Kainth Davinder, un milionario britannico, ha ucciso con un pugno Sandro Rottman, già conosciuto dalla legge per possesso di materiale pedopornografico, dopo averlo sorpreso a catturare immagini della figlioletta in un ristorante nell’esclusiva meta turistica spagnola di Sotogrande.

Il milionario si trovava in vacanza con la famiglia quando, seduto al ristorante Spinnaker, si è accorto che Rottman, 43 anni, tedesco, utilizzava l’Ipad per riprendere la figlia. Prima gli ha intimato di fermarsi, ma quando ha visto che l’uomo continuava a filmare, su tutte le furie si è alzato dal tavolo, ha afferrato la tavoletta e ha trovato diverse immagini della sua bambina. A quel punto gli ha chiesto cosa volesse farci con quelle riprese e, in preda all’ira, lo ha colpito con un pugno in faccia. L’uomo è rimasto a terra: quando i paramedici sono arrivati hanno subito capito che la situazione era grave. Rottman è morto poco dopo in ospedale per le gravi ferite alla testa.

Davinder e la famiglia, nel frattempo, avevano lasciato il ristorante ma il milionario è stato rintracciato dalla polizia grazie ad alcuni testimoni: adesso è detenuto in custodia cautelare ed è accusato di omicidio.

Rottman era stato arrestato a gennaio per possesso di immagini pedopornografiche ed era in attesa di un processo. Pochi giorni prima della morte aveva pubblicato su Twitter una foto con una bambina in braccio a bordo piscina. «Ho appena trascorso una giornata con la più bella ragazza del Beach Club di Sotogrande». Le sue parole adesso suonano come agghiaccianti.
di Federica Macagnone

Fonte Il Messaggero

Roma, 11 febbraio 2015