Inghilterra, vietato fumare se in macchina c’è un bambino

fumobimboabordo
Dal 1 ottobre in Inghilterra e nel Galles sarà vietato fumare in auto se ci sono bambini. Un provvedimento studiato per proteggere i più piccoli dal fumo passivo che negli abitacoli delle auto diventa un concentrato di veleno.
La legge è passata con 342 voti a favore e 74 contro. Chi verrà beccato con la sigaretta accesa in macchina con i bimbi potrà dover sborsare fino a 50 sterline, circa 67 euro.

Penny Woods, della British Lung Foundation, una fondasazione che si occupa delle patologie respiratorie e che ha sostenuto una campagna specifica contro il fumo al volante, ha accolto la legge come una vittoria per quell “mezzo milione di bambini esposti ogni settimana al fumo passivo dei famigliari in macchina”.

Le associazioni benefiche sanitarie hanno anche auspicato che il Parlamento dimostri la stessa dedizione per combattere il fumo tra i più giovani. Secondo le statistiche sono 200 mila i nuovi fumatori britannici junior, ogni anno.

Stefania Piras
(Fonte IlMessaggero)

A.P.