Stucchi, rischio terroristi su barconi

ImmagineIn centinaia di migliaia aspettano di raggiungere Italia. “Visto il numero elevatissimo di persone, alcune centinaia di migliaia, che sulle coste libiche aspettano di raggiungere l’Italia, il rischio, nonostante l’impegno dell’intelligence, che possibili terroristi, anche non coordinati tra loro, si nascondano sui barconi in partenza è concreto”. Lo dice Giacomo Stucchi, presidente del Copasir.

Roma, 17 febbraio 2015

Fonte Ansa

ER