Gemellina muore in sala parto, la Procura di Nocera Inferiore apre un’inchiesta

ospedale6

Le gemelline che avrebbero dovuto vedere la luce erano due, ma solo una ce l’ha fatta. L’altra no. È un dramma quello che in queste ore sta stringendo in una morsa una giovane coppia di Pompei, lui 39 e lei 42 anni, che due giorni fa si era recata all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore per un parto gemellare.

Qualcosa però, tra sabato e lunedì, sembrerebbe essere andato storto e una delle due figlie, per cause ancora da chiarire, non ce l’ha fatta ed è deceduta.

La famiglia, sconvolta, ha sporto una denuncia alle forze dell’ordine che hanno provveduto, come da prassi, a sequestrare la cartella clinica. Le indagini sono state affidate al magistrato di turno Sessa, che ha disposto l’autopsia sul corpicino della piccola per il pomeriggio di ieri. Ad effettuarla è stato il consulente e medico legale Zotti. Per i risultati servirà tempo, ma intanto la Procura ha iscritto nel registro degli indagati tre medici. Sono tutti ginecologi e avrebbero avuto a che fare, in un modo o nell’altro, con il parto gemellare e con l’assistenza medica della donna.

18 Febbraio 2015

(fonte IlMattino)

AP