Aggredisce a colpi di piccone madre e figli chiusi in auto

carabinieri-ambulanza
Una donna e i suoi tre figli piccoli sono stati aggrediti a Milano da un uomo armato di piccone e con il volto coperto che, senza alcuna apparente ragione, ha infranto i vetri della loro auto e ne ha bucato le gomme. Madre e figli sono rimasti illesi È successo nel pomeriggio di giovedì in via degli Apuli, in zona Giambellino, alla periferia del capoluogo lombardo. La giovane madre di 26 anni e i suoi bambini non hanno riportato ferite, solo un grande spavento per l’aggressione ingiustificata da parte dello sconosciuto che è scappato lasciando il piccone sul posto.

La donna ha raccontato alla polizia di aver parcheggiato l’auto nei pressi di casa quando, poco prima di uscire dalla vettura, è sbucato dal nulla lo sconosciuto col volto coperto (non è chiaro da cosa) che ha spaccato due vetri dell’auto con un piccone. Non solo: prima di allontanarsi di corsa ha forato le gomme dell’auto abbandonando l’arma pochi metri dopo. La 26enne ha chiamato la polizia e suo marito, arrivato sul posto per tranquillizzare lei e i bambini. Agli agenti hanno detto di non aver mai ricevuto minacce. L’aggressore è ricercato.

19 Febbraio 2015

(fonte Corriere della Sera)
AP