Banchetto di compleanno a base di elefanti, ippopotami e bufali

ImmagineIl più vecchio leader africano, il presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, al potere dal 1980, compie 91 anni, con festeggiamenti in programma la prossima settimana che hanno già scatenato critiche per i costi e non soltanto. Contro Mugabe anche l’ira degli animalisti di tutto il mondo. “Sono molto felice di aver raggiunto questa età. Sono molto felice che Dio abbia vegliato su di me”, ha detto Mugabe preannunciando una settimana di festeggiamenti con il clou il 28 febbraio. In un albergo di lusso delle famose cascate Vittoria ci sarà un enorme pranzo con menù che prevede due elefanti, due bufali, cinque impala e due ippopotami neri.

Ad Harare si terrà invece un concerto. Dura l’opposizione contro le spese sostenute per i festeggiamenti: “Tutti i soldi raccolti per questo raduno osceno dovrebbero essere immediatamente spesi per la riabilitazione degli ospedali in rovina, delle cliniche e delle scuole rurali nella provincia di Matabeleland Nord (dove si trovano le cascate, ndr)”, ha tuonato Obert Gutu, portavoce del Movimento per il cambiamento democratico. Indignate le organizzazioni animaliste mondiali per gli animali uccisi per i festeggiamenti.

Gli elefanti, in particolare, sono sempre più minacciati dai bracconieri per l’avorio delle zanne e sono ormai a serio rischio estinzione in tutta l’Africa. Per la loro difesa si è mosso persino il presidente americano Barak Obama mentre Mugabe li mangia al banchetto in suo onore.

22 febbraio 2015

Fonte LaNazione

ER