Corruzione, la pena sale fino a 10 anni: sì del governo in commissione Senato

camera_deputatiLa commissione Giustizia del Senato ha approvato un emendamento del governo al ddl anti corruzione che aumenta le pene, minima e massima, per il reato di corruzione propria compiuto da pubblici ufficiali, portandole rispettivamente a sei e dieci anni, rispettivamente.
Attualmente il Codice penale, all’art.319, prevede la reclusione da quattro a otto anni.

Nuovo stop and go in commissione Giustizia al Senato sul ddl anticorruzione. Dopo una seduta in cui si è registrata forte tensione tra maggioranza e Forza Italia, che ha espresso dubbi di coerenza per quanto riguarda il rapporto tra le pene minime e le massime sui reati di corruzione, la seduta è stata aggiornata a martedì prossimo.
Fonte Il Messaggero

Roma, 25 febbraio 2015