Drogato alla guida dell’auto uccise una bimba di tre mesi, in carcere per omicidio colposo

giustiziaIl 12 agosto del 2007 era alla guida della sua vettura sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Il liberiano Jacobson Roy, oggi 39 anni, stava percorrendo la strada Domiziana a bordo di una Nissan Micra. La sua auto aveva però invaso l’altra carreggiata e, dopo aver sbattuto sul guard rail, si era andata a schiantare con molta violenza contro una Fiat Punto, sulla quale viaggiava la famiglia Filippone di Napoli. La piccola Annalisa di appena tre mesi che si trovava in braccio alla mamma nella Fiat, morì sul colpo.
Ieri, Roy è finito in carcere in esecuzione dell’ordine di arresto emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. La sua condanna per omicidio colposo è diventata definitiva. L’uomo dovrà scontare una pena residua di anni 3 e mesi 10 di reclusione. E’ stato ritenuto colpevole anche di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

25 febbraio 2015

Fonte IlMattino

ER