Strage Capaci, periti ‘reperti alterati’

Immagine“Le analisi sull’esplosivo usato per la strage di Capaci furono eseguite utilizzando le migliori tecniche esistenti. Le critiche che si possono sollevare riguardano la fase della raccolta dei reperti. Sul posto arrivarono parecchie persone che alterarono la conservazione dei reperti”. Lo hanno sostenuto i periti che hanno eseguito una nuova consulenza sull’esplosivo. La perizia è depositata nel processo che si svolge davanti alla Corte d’Assise a Caltanissetta per l’attentato del 1992.
Fonte Ansa

Roma, 26 febbraio 2015