Prende dal fidanzato delle pillole, 16enne abortisce al settimo mese e posta le foto su Fb

cacciavite
Abortisce sotto consiglio del fidanzato 20enne a soli 16 anni e posta le foto su Facebook. Un’adolescente ha interrotto la gravidanza al settimo mese mettendo sul web poi gli scatti della sepoltura del corpo del neonato.

Il caso è stato riportato dalla tv locale Markiza. Proprio le foto su internet hanno contribuito alla scoperta del fatto: la polizia è stata avvertita, ha trovato la ragazza in condizioni gravi e l’ha trasportata all’ospedale. Dopo un paio di ore i poliziotti hanno ritrovato anche la tomba provvisoria del bambino.

Secondo Michal Szeiff, il portavoce della polizia di Bratislava, la ragazza nel settimo mese di gravidanza aveva preso, su consiglio del suo compagno, dei farmaci per provocare l’aborto. «Il presunto padre del bambino ha acquistato su internet i farmaci in grado di provocare l’interruzione di gravidanza e li ha somministrati alla ragazza», ha detto Szeiff. Il ventenne complice della ragazza rischia cinque anni di reclusione.

27 febbraio 2015

Fonte IlMattino

ER