Le occupano casa, riesce a riaverla ma la trova distrutta

casadistrutta
Alla fine, si è risolto nella mattinata di lunedì il caso della rodigina «sfrattata» dalla sua abitazione abusivamente occupata da una famiglia marocchina. E che, secondo la ricostruzione dei fatti sua e dell’avvocato Paolo Mercuri che l’ha seguita, non riusciva a rientrare in possesso della propria casa, tra l’altro l’unica di sua proprietà, dopo che una precedente convivenza non ha avuto buon esito.

Così che, in attesa che si riuscisse a ottenere l’ottemperanza a quanto disposto dal giudice, spiega di essere stata costretta a domandare ospitalità a un parente.

Rovigo, 28 Febbraio 2015

(fonte IlGazzettino)

AP