Foto su Fb con moglie, figli e pistola: scoperto e arrestato latitante

Criminalità: arresto da parte dei carabinieri
Ha postato sul suo profilo facebook alcune fotografie che lo ritraevano con moglie, figli ed una pistola, con sullo sfondo il portone dell’abitazione in cui abitava: è stato così individuato dai carabinieri e arrestato.

È finita per una banale leggerezza la latitanza del 26enne romeno Nicolae Petrut, ricercato dall’aprile del 2014, nei confronti del quale erano stati emessi tre provvedimenti restrittivi. Per lui mandato d’arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria romena per il reato di tratta di esseri umani, un’ordinanza di custodia in carcere del Gip di Santa Maria Capua Vetere (rapina aggravata e violenza privata in concorso) e ordine di carcerazione del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria per una pena definitiva di sei mesi per furto aggravato.

Sulle sue tracce c’erano anche i carabinieri di Casal di Principe guidati da Michele Centola. Proprio controllando il profilo facebook del 26enne gli investigatori hanno riconosciuto nelle fotografie i familiari di Casal di Principe; dopo alcuni giorni di osservazione è poi scattato il blitz nell’abitazione del romeno.

Casal di Principe, 1 Marzo 2015

(fonte IlMattino)

AP