Carburanti, pioggia di rialzi su tutta la rete nazionale

Benzina sotto 1,5 euro, in 6 mesi -16%.Pioggia di rialzi sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi ancora in decisa ripresa, infatti, a ritoccare i prezzi raccomandati sono state sabato Eni (+1,5 cent benzina e Gpl e +1 cent il diesel), Q8 (+1,5 cent la verde), TotalErg e Tamoil (entrambe + 1 cent sulla benzina), a cui si è aggiunta oggi anche IP, che dopo l’anticipo di venerdì ha alzato benzina e diesel di 0,7 e 0,6 cent.

Sul territorio, di conseguenza, prezzi praticati in crescita dappertutto. Secondo quanto risulta in un campione di impianti che rappresenta la situazione italiana per il servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato “servito” della benzina va oggi dall’1,663 euro/litro di Eni all’1,692 di Tamoil (no-logo a 1,499).

Per il diesel si passa dall’1,579 euro/litro di Eni all’1,602 di Q8 (no-logo a 1,403). Il Gpl, infine, è tra 0,587 euro/litro di Esso e 0,620 di Shell (no-logo a 0,569).

2 marzo 2015

Fonte LaNazione

ER