Il liceo “perdona” la sexy prof: «Episodio buffo, brava insegnante»

liceoperdonainsegnantesext
Il liceo chiude il caso della sexy supplente finita nella bufera per alcune sue vecchie foto pubblicate su alcuni siti internet. Alla fine dell’atteso incontro tra la diretta interessata e la preside è uscito un obiettivo comune: voltare pagina in fretta. «È stato semplicemente un episodio buffo – spiega la dirigente Antonia Piva – che non avrà alcun tipo di conseguenza disciplinare. La supplente si è sempre dimostrata una brava insegnante».

Anita, l’insegnante finita nel mirino degli studenti, che avevano fatto girare in modo goliardico alcune sue vecchie immagini, ha ribadito alla preside che le foto erano state scattate una quindicina di anni fa, quando era ancora all’università. E ciò è bastato. «Le immagini non sono recenti e non sono state diffuse dalla professoressa – sottolinea la dirigente – visto questo, per la scuola non ci sono problemi».

Oggi l’insegnante è tornata in classe. C’è stato qualche sorriso, ma nulla di più. «I ragazzi si sono dimostrati molto maturi», assicura Piva. Giovedì terminerà, come da programma, il suo periodo di supplenza al Duca e poi sarà a disposizione per altre sostituzioni. «Non c’è alcun rilievo da muovere – aggiunge il dirigente dell’ufficio scolastico della provincia di Treviso, Giorgio Corà – di conseguenza resterà in graduatoria: ci mancherebbe altro».

2 Marzo 2015

(fonte ilGazzettino)

AP