Accoltella il padre, arrivano i carabinieri Lui si getta dalla finestra e muore

carabinieriMuore in ospedale Mirko Baldoni, 40 anni, residente in via Cinque Giornate.
Ieri notte l’uomo si è buttato dal secondo piano dell’appartamento per sfuggire ai carabinieri che tentavano di prenderlo. Tra le dieci di sera e la mezzanotte l’uomo aveva seminato il panico lungo la via, aveva aggredito il padre con un coltello. I carabinieri avevano sfondato la porta per entrare.

A quel punto l’uomo deve essersi sentito perduto e ha tentato il tutto e per tutto fino ad arrivare ad uccidersi. Il quarantenne era stato più volte sottoposto al trattamento sanitario obbligatorio, era stato in una comunità di recupero.

Era diventato il terrore dei vicini. Alcuni dei quali li aveva minacciati con il coltello e in due occasioni era arrivato a picchiare ed accoltellare due persone. Il 10 gennaio scorso, in stato di alterazione, aveva sottratto una bambina di quattro anni dalle braccia della madre. La piccola era rimasta terrorizzata. Anche in quell’occasione ci fu il ricovero coatto in ospedale.

5 marzo 2015

Fonte CorriereAdriatico

ER