Camorra: preso il boss latitante, era nascosto nel divano – Video

poliziaEra ricercato dall’aprile 2013 perché deve scontare una condanna all’ergastolo per un duplice omicidio di cui è stato ritenuto il mandante.

 

Vincenzo Pariante è stato arrestato ieri dagli agenti della Squadra mobile di Napoli e del commissariato di Secondigliano (Napoli), al termine di un’indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia.

Il ricercato si trovava in casa della moglie, e nell’inutile tentativo di sottrarsi alla cattura, si era è nascosto all’interno di un divano, nel quale era stato ricavato un nascondiglio.

Dopo l’arresto del fratello Rosario, il 63enne era diventato il reggente dell’omonimo clan camorristico.

Secondo gli investigatori il duplice omicidio di cui è accusato aveva innescato la prima faida di Scampia, tra il 2004 e il 2005, e sancito il definitivo distacco dal clan camorristico facente capo a Paolo Di Lauro, di altre famiglie poi coalizzatesi nel cosiddetto cartello scissionista.

Fonte Polizia di Stato

Roma, 5 marzo 2015