Il dramma di Kehane, medici incapaci gli maciullano la gamba

ImmagineViaggio della speranza per un bimbo di 9 anni del Camerun. Sarà operato all’ospedale Sant’Antonio: gara di solidarietà.

È rimasto vittima di una banale caduta, mentre giocava, a scuola. Ma per Kehane Ngongan, camerunense, di 9 anni, è stato l’inizio di un calvario. Nel suo paese è stato operato quattro volte, i chirurghi locali si sono maldestramente serviti anche di un trapano. Il risultato è che adesso la gamba destra è massacrata, la stessa vita del bambino è a rischio.

Un medico che lavora tra Mestre e Belluno, originario del Camerun, venuto a conoscenza della triste storia, ha contattato il luminare Sergio Candiotto, direttore del reparto di Ortopedia dell’Ospedale Sant’Antonio di Padova che, per il tramite dell’associazione Team for Children, stamane riceverà Kehane. Il giovanissimo paziente atterrerà a Venezia, per poi raggiungere il nosocomio di via Facciolati su un’ambulanza della Croce Verde. Ad accompagnarlo saranno mamma Adele e la presidente del Team, Chiara Girello Azzena.

«Tenteremo di salvargli la gamba – conferma Candiotto – ho visto del materiale fotografico e la situazione è davvero grave». Ha un’infezione, una parte dell’osso è andata in necrosi. Sono seguiti vari interventi chirurgici. Gli è stato estratto un pezzo di osso all’altezza della tibia, ora la gamba è sostenuta da un fissatore esterno.

In Camerun i sanitari locali volevano procedere alla quinta operazione ma i genitori si sono opposti cercando aiuto altrove.

«Il chirurgo che ha in cura il bambino aveva in programma di fare una tibializzazione. Si tratta – spiega Brice Ngongan, papà di Kehane – di tagliare l’osso dal perone per attaccarlo a quello della tibia affinchè la tibia si solidifichi, sperando che il perone possa ricostruirsi. Insomma una operazione molto impegnativa».

Un’email all’amico, conterraneo che lavora in Italia, segna la strada della salvezza. Il Team si accolla le spese, chi volesse contribuire può farlo versando un aiuto economico sul c/c aperto presso la Cassa di Risparmio del Veneto Iban: IT 47 K 0622 5121 531 000 000 61 494, causale per Kehane Ngongan.

21 marzo 2015

Fonte IlGazzettino

ER